Spazi

L’organizzazione e la qualità degli spazi

Il nido va organizzato come spazio di vita, di gioco e di cultura, nel quale ogni bambino può trovare il suo posto e far proprie le regole di vita progredendo nella visione di sé e nella costruzione dell’identità, nell’autonomia operativa e relazionale, nello sviluppo delle proprie competenze e dei propri stili cognitivi.

Gli spazi interni si suddividono in:
–  spazi riservati ai bambini, che assolvono alle funzioni di gioco, pranzo, riposo, cambio e servizi igienici;
–  spazi riservati agli adulti, per il lavoro d’ufficio, per i colloqui con i genitori, le riunioni del collettivo o di gruppo, lo spogliatoio e i servizi igienici;
– spazi riservati alla cucina e alla lavanderia.

Lo Spazio esterno comprende un ampio giardino che si presta ad attività didattiche di osservazione ed esplorazione dell’ambiente esterno, oltre che di gioco libero e di movimento, grazie alla presenza di giochi.

ipsum, or lipsum as it is sometimes known, is dummy text used in laying out print, graphic or web designs. The passage is attributed to an unknown typesetter in the 15th century who is thought to have scrambled parts of Cicero’s De Finibus Bonorum et Malorum for use in a type specimen book.